Cerchinsieme

Psicoterapia Ericksoniana

Lavori

Ipnosi Agėta nel Gruppo
e nello Spazio

Chi Siamo
Home Page
Psicoterapia Ericksoniana
Ipnosi
Gruppi Incontri

Ipnosi

L’ipnosi è uno dei tanti, possibili stati mentali cui,
anche spontaneamente, ci abbandoniamo.
È uno stato di coscienza in cui l’attenzione si sposta dal mondo esterno alla nostra realtà interiore.
Tutti l’abbiamo provato quando, nell’infanzia ascoltando una fiaba, o da adulti leggendo un libro, la nostra attenzione non si fissa sulla parola scritta, o ascoltata,
ma va oltre facendoci vedere immagini e vivere storie.

Il suo uso è antichissimo, sfruttato in molte culture per ampliare la mente e stimolare al cambiamento.
È una condizione dell’immaginazione aperta su un mondo ricchissimo, che genera uno stato mentale estremamente creativo, ricco di potenzialità.

Domande e risposte

Quali sono gli ambiti d’intervento dell’ipnosi?

L’ipnosi può essere strumento importante nel lavoro di psicoterapia per le varie forme di ansia, disturbi emotivi o dell’umore, disturbi psicosomatici e  del comportamento alimentare, problemi di coppia e di relazione.

Nella seduta d’ipnosi si perde coscienza? Si perde il controllo? Si perde memoria di ciò che si è detto o fatto?

Il terapeuta lavora sempre con la partecipazione attiva del paziente e la terapia necessita della sua collaborazione. Il paziente è quindi sempre consapevole di ciò che accade in seduta, libero di scegliere il modo, il momento e cosa comunicare al terapeuta. La memoria di ciò che si è detto o fatto resta, anzi è parte portante dell’intervento e viene sollecitata dal terapeuta.

L’ipnosi è sogno?

Non è sogno, ma come nel sogno, anche in ipnosi, si possono sviluppare immagini simboliche di scoperta e guida.

Come si svolge una seduta d’ipnosi?

Una seduta classsica si svolge in una situazione di distensione e rilassamento, durante un lavoro di Ipnosi Agìta le potenzialita’ dell’ipnosi vengono arricchite dal gruppo, che rafforza e attraverso una graduale condivisione, supporta e contiene. La leggera trance che si sviluppa dall’ascolto del corpo e dall’osservazione del movimento corale, consente di aprirsi ad una nuova percezione di se’ e della relazione. In ogni caso il lavoro e’ condotto con la partecipazione diretta ed attiva della persona che crea e sviluppa sue nuove modalita’, utili alternative, supera false immagini di se’, schemi mentali limitanti e fonti di sofferenza.
LINK | CONTATTI - Copyright 2010 cerchinsieme.it